facebook-icongoogle-plus-icontwitter-iconpinterest

VILLA COMUNALE

I giardini pubblici di Taormina costituiscono uno dei luoghi più panoramici della cittadina.

Villa comunale - Taormina

La villa è un vero polmone verde, popolato da una rigogliosa vegetazione costituita da palmizi, piante grasse e una vasta quantità di fiori che in estate rendono questo luogo un incanto per gli occhi.

La villa era originariamente abitata da Lady Florence Trevelyan, una nobildonna scozzese che abbandonò il proprio paese dopo aver avuto una relazione con l'erede al trono d'Inghilterra Edoardo VII. Arrivata a Taormina nel 1884 Lady Trevelyan si sposò col sindaco prof. Salvatore Cacciola.

Il giardino divenne di proprietà del comune a partire dal 1922 e all'interno ancora oggi si possono ammirare delle particolari costruzioni fatte edificare da Lady Trevelyan a scopo ornamentale, chiamate victorian follies.

I giardini sono una valida alternativa all'affollamento delle vie centrali. I loro sentieri sono immersi tra magnolie, ibischi e cespugli di bouganville perfettamente curate.

INDIRIZZO

Via Bagnoli Croce

ORARI

Dalle 09:00 alle 24:00 in estate, dalle 09:00 alle 20:00 in inverno.

TARIFFE

Ingresso gratuito.

ozio_gallery_jgallery
Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura

Ti potrebbe interessare

Autobus

18-09-2013 Hits:25130 Arrivare e muoversi

La fermata principale degli autobus a Taormina è il Terminal bus che si trova lungo la via Luigi Pirandello. Alla biglietteria del Terminal bus è possibile acquistare biglietti o richiedere...

Read more

Escursioni Etna - Tour guidati da Taormi…

31-08-2015 Hits:10096 Escursioni

Gran parte dei turisti che visitano la perla dello Ionio vanno alla ricerca di escursioni guidate sull'Etna con partenza da Taormina. L'Etna è sicuramente il cuore pulsante della Sicilia. Chiunque venga...

Read more

Eventi

Prenota escursione

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

transfer aeroporto

Blog

Facebook

Positive SSL

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più sull'uso dei cookie clicca qui. Cliccando su Ok o scorrendo la pagina acconsenti all'uso dei cookie.